Brasile, accelera la deforestazione dell'Amazzonia sotto Bolsonaro -2-

Sim

Roma, 4 ago. (askanews) - Nelle scorse settimane, Bolsonaro ha accusato l'Inpe di mentire sulla velocità di deforestazione in Amazzonia, danneggiando così la reputazione del Paese all'estero. E due giorni fa, il capo dell'Inpe, Ricardo Galvão, ha fatto sapere di essere stato rimosso dall'incarico.

"L'aggressività del presidente verso le agenzie per la tutela dell'ambiente sta rafforzando la cultura dell'impunità che si sta già diffondendo nella regione amazzonica", ha detto al Financial Times Paulo Barreto, ricercatore di Imazon, un gruppo di ricerca ambientale.