Brasile, ambientalista: situazione in Amazzonia fuori controllo

Fco

Roma, 23 ago. (askanews) - La situazione in Amazzonia, devastata dalla deforestazione e dagli incendi, è "fuori controllo". Lo ha denunciato la militante ambientalista brasiliana Marina Silva, accusando il governo di destra di Jair Bolsonaro di consentire "un'azione frenetica" che condiziona un'ecosistema vitale per il pianeta.

L'ex candidato alle elezioni presidenziali, in visita a Bogotà, ha affermato nel corso di un'intervista che il colosso latino-americano dispone del know-how e della "tecnologia" per neutralizzare gli incendi che divorano vaste superfici di giungla a causa, secondo lei, della "negligenza" dello staff di Bolsonaro, piuttosto scettico sul clima.(Segue)