Bambino nasce con coda di 12 centimetri: solo 40 casi al mondo

·1 minuto per la lettura

In Brasile è nato un bambino con una coda lunga 12 centimetri. Si tratta di un avvenimento rarissimo, secondo uno studio pubblicato sulla rivista Journal of Pediatric Case Reports, tanto che sono soltanto 40 i casi riportati all'interno della letteratura scientifica.

Come si legge sulla stampa brasiliana, il piccolo è nato prematuro ma in buona salute. Quanto alla coda, è un cordone fibroso di 12 centimetri con, all'estremità, una piccola "palla" di 4 centimetri di diametro.

GUARDA ANCHE - Il latte materno stimola le difese anti Covid-19 nei neonati>

Le code, negli esseri umani, sono classificate in due tipologie: "pseudo-code" o "vere code". Secondo quanto riportato dallo studio del Journal of Pediatric Case Reports, mentre le prime "sono protuberanze fondamentalmente composte da tessuto adiposo o cartilagineo e dalla presenza di elementi ossei", le seconde sono "code embrionali che rimangono fino alla nascita" e che generalmente vengono assorbite dai globuli bianchi. Tuttavia, in casi particolarmente rari, queste "vere code" non vengono scomposte e rimangono fino alla nascita del feto.

È il caso del neonato brasiliano. I medici, comunque, sono riusciti a rimuovere chirurgicamente la protuberanza. Un'operazione avvenuta con successo: il piccolo sta bene ed è tornato a casa.

GUARDA ANCHE - Belen, quanti calci dalla piccola nel pancione

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli