Brasile, Bolsonaro: Lula "una canaglia", "non dategli munizioni"

Sim

Roma, 9 nov. (askanews) - Il presidente del Brasile, jeir Bolsonaro, ha invitato "a non dare munizioni alla canaglia", all'indomani del rilascio dal carcere dell'ex capo di Stato Luiz Inacio Lula da Silva.

"Amanti della libertà e del bene, noi siamo la maggioranza - si legge sull'account Twitter di Bolsonaro - non possiamo commettere errori". Quindi ha aggiunto, senza nominare Lula: "E' libero al momento, ma è colpevole".

Lula ha lasciato ieri il carcere di Curitiba, dopo 19 mesi di detenzione, accolto da una folla di sostenitori.