Brasile: deforestazione Amazzonia raddoppiata a gennaio -3-

Ihr

Roma, 8 feb. (askanews) - Il climatologo Carlos Nobre, scienziato e ricercatore dell'Università di San Paolo (Usp), ha affermato che esiste il rischio che la deforestazione quest'anno possa superare il livello registrato nel 2019. Al culmine della stagione secca dell'anno scorso - tra luglio e settembre - la distruzione era di oltre 1.000 km quadrati al mese.

"È molto preoccupante l'aumento nel gennaio 2020. Suggerisce che i fattori che hanno causato l'aumento della deforestazione nel 2019 sono ancora molto attivi. È tempo di un'azione efficace e completa per controllare e contenere le illegalità in Amazzonia", ha detto al sito web G1.

Bolsonaro ha precedentemente criticato l'agenzia di controllo ambientale Ibama per ciò che ha definito multe eccessive e il suo primo anno in carica ha visto un forte calo delle sanzioni finanziarie imposte per violazioni ambientali. (Segue)