Brasile, Hrw: deforestazione Amazzonia alimentata da impunità -3-

Coa

Roma, 17 set. (askanews) - "Fino a quando il Brasile non prenderà provvedimenti urgenti contro la violenza che facilita il disboscamento illegale, la distruzione della più grande foresta pluviale del mondo sarà sfrenata", ha dichiarato Daniel Wilkinson, direttore dell'Ufficio per i diritti umani e dell'ambiente di HRW.

Human Rights Watch, infine, si è detta anche allarmata dal fatto che il presidente Jair Bolsonaro abbia nominato Ernesto Araujo come capo della diplomazia, un ministro che ha affermato che il cambiamento climatico è "una manovra globale", che ha minacciato di ritirare il suo paese dall'Accordo sul clima di Parigi sul clima e che ha ridotto il budget del Ministero dell'Ambiente.