Brasile il virus dilaga ma la gente protesta contro il coprifuoco

Migliaia di brasiliani sono scesi per le strade di San Paolo per protestare contro il coprifuoco notturno chiedendo le dimissioni del governatore di San Paolo, Joao Doria. Le restrizioni dal 15 al 30 marzo prevedono, oltre al coprifuoco, la sospensione degli eventi sportivi, la chiusura di spiagge e parchi. La situazione in Brasile è drammatica, nell'ultima settimana si sono raggiunti picchi di 2 mila morti al giorno a causa del Covid-19.