Brasile, morto narcoboss che tentò evadere travestito da sua figlia

Fco

Roma, 6 ago. (askanews) - E' stato trovato morto nella sua cella in Brasile il narcotrafficante Clauvino da Silva, che tre giorni fa aveva conquistato la "ribalta" internazionale provando invano a evadere travestito da sua figlia.

Le autorità penitenziarie hanno reso noto che tutto lascia pensare che il detenuto si sia impiccato, dunque che si tratti di un suicidio. I secondini sabato avevano bloccato Silva mentre cercava di allontanarsi dal carcere travestito da sua figlia.

Un video che lo mostrava rimuovere il suo travestimento - che comprendeva una maschera al silicone e una parrucca - era diventato virale.