Brasile, #nonlui, la guerra online delle donne contro Bolsonaro

Bea

Roma, 21 set. (askanews) - Milioni di donne brasiliane hanno dichiarato guerra online a Jair Bolsonaro, candidato di estrema destra favorito nel sondaggi per il primo turno delle elezioni presidenziali brasiliane il prossimo 7 ottobre. Bolsonaro, attualmente in ospedale dopo esser stato pugnalato il 6 settembre durante una manifestazione politica, è noto per le sue dichiarazioni offensive nei confronti di donne, neri e minoranza sessuali. Dopo l'aggressione, apparentemente a opera di un suo oppositore mentalmente instabile, è balzato al 28% nei sondaggi e con tutta probabilità parteciperà al ballottaggio del 28 ottobre. Leader del Partito social-liberale, formazione conservatrice minore, Bolsonaro è una dei politici brasiliani più influenti online, con oltre 10,5 milioni di follower su Twitter, Facebook e Instagram.

Ma nell'ultima settimana, raqcconta la Bbc, molte celebrità femminili si sono unite alla campagna per fermare la sua ascesa nei sondaggi, sotto l'hashtag #EleNao (#nonlui). Ieri mattina solo su Instagram l'hashtag aveva 200mila menzioni. Su Twitter da venerdì 14 settembre a domenica, #EleNao aveva oltre 193mila menzioni, secondo i ricercatori dell'università FGV citati dala Bbc. Inoltre, c'erano 152mila tweet con l'hashtag #EleNunca (#luimai).

(segue)