Brasile, Procura anticorruzione propone semilibertà per Lula

Dmo

Roma, 28 set. (askanews) - La procura anticorruzione brasiliana ha proposto che l'ex presidente Luiz Inacio Lula da Silva, in carcere da aprile dello scorso anno per corruzione, possa beneficiare del regime di semilibertà per finire di scontare la sua condanna a otto anni e 10 mesi.

Secondo i procuratori l'ex capo di stato ha mantenuto un buon comportamento in carcere e ha scontato già parte della sua pena e può beneficiare del regime agevolato.