Brasile, rabbia e proteste per bambina uccisa da polizia per errore -3-

Dmo

Roma, 23 set. (askanews) - Secondo le critiche la linea dura del governatore Wilson Witzel, entrato in carica a gennaio e vicino al presidente Jair Bolsonaro, è alla base del numero crescente di vittime nelle favelas.

Ieri centinaia di residenti hanno protestato con cartelloni con slogan come "Le vite nelle favelas valgono", "Basta ucciderci". Anche sui social le critiche e le condanne alla strategia del governatore hanno guadagnato ampio spazio.