Brasile, Survival International: a rischio popolazioni indigene -2-

Red/Mos

Roma, 7 ott. (askanews) - Gli esperti sono "fortemente preoccupati" che Pereira sia stato licenziato "senza alcuna apparente ragione tecnica" e che questo atto "rappresenti un ulteriore passo indietro nella politica di protezione delle tribù incontattate". Rilevano che "questo sconvolgimento provocherà il genocidio dei popoli indigeni contattati di recente e degli incontattati".

Tra le firme si leggono quelle dei precedenti coordinatori dell'unità del FUNAI [Dipartimento per gli Affari Indigeni] che si occupa delle tribù incontattate, di popoli indigeni e di passati e attuali "sertanistas" - operatori sul campo che guidano le spedizioni, monitorano i territori delle tribù incontattate e allontanano gli invasori.(Segue)