Brasile, Survival International: a rischio popolazioni indigene -4-

Red/Mos

Roma, 7 ott. (askanews) - Il Presidente Bolsonaro e i suoi ministri hanno scatenato un attacco aggressivo contro i popoli indigeni del Brasile e le tribù incontattate sono prese di mira pesantemente. Le invasioni delle terre indigene, comprese le foreste degli Yanomami incontattati e degli Awá, sono aumentate drasticamente da quando Bolsonaro ha preso il potere, il primo gennaio scorso.

Gli Awá incontattati rischiano l'estinzione. I vicini Guajajara hanno pubblicato questa immagine per provare che esistono e chiedere la protezione della loro terra. © Mídia Índia

Unitamente ai suoi piani di aprire la foresta pluviale amazzonica all'industria agro-alimentare e estrattiva su larga scala, il Presidente ha indicato che vuole "integrare" le tribù indigene incontattate nella società dominante. Forzarle al contatto e rubare le loro terre, le annienterà.(Segue)