Brasile, Survival International: a rischio popolazioni indigene -6-

Red/Mos

Roma, 7 ott. (askanews) - Fiona Watson, Direttrice del Dipartimento Advocacy di Survival International, ha dichiarato oggi: "Per decenni, il Brasile ha indicato la strada per la protezione delle terre delle tribù incontattate, riconoscendo che sono le persone più vulnerabili sul pianeta.

Ma il Presidente Bolsonaro ha chiaramente l'intenzione di smantellare completamente questo lavoro e vuole aprire i territori indigeni del Brasile ai taglialegna, ai cercatori d'oro e agli allevatori. Non gli importa di quanti Indigeni periranno nel processo e in molte occasioni ha apertamente espresso il suo disprezzo razzista nei loro confronti. Questo è un momento centrale per il futuro delle tribù incontattate e, pertanto, per tutta l'umanità. O le persone in tutto il mondo staranno fianco a fianco con i popoli indigeni, lottando per la loro stessa sopravvivenza, o assisteremo al compimento di un genocidio sotto i nostri occhi".