Brasile, trovati corpi giornalista Gb e attivista scomparsi

(Adnkronos) - Sono stati trovati i corpi senza vita del giornalista britannico Dom Phillips e dello studioso brasiliano di culture indigene Bruno Pereira, scomparsi il 6 giugno mentre erano impegnati in attività di ricerca nella Valle del Javari, in Brasile, al confine con il Perù. Lo ha annunciato la moglie del giornalista, Alessandra Sampaio, mentre per il momento né le autorità brasiliane né la Funai, la Fondazione nazionale di protezione degli indios, che denunciò la loro scomparsa, hanno confermato la notizia.

La Sampaio ha però svelato che la polizia federale le ha confermato che i corpi sono quelli del marito e dell'attivista, mentre l'ambasciata britannica, secondo il portale G1 del quotidiano 'O Globo', ha già contattato i fratelli di Phillips.

Entrambi erano stati visti per l'ultima volta il 5 giugno nella comunità di Sao Rafael - all'interno delle terre indigene della Valle Javari - da dove erano partiti per Atalaia del Norte, dove non sono mai arrivati.

Ieri le squadre di ricerca hanno trovato uno zaino e altri effetti personali che sarebbero appartenuti agli scomparsi vicino all'abitazione di Amarildo Costa de Oliveira, il principale sospettato della loro scomparsa, che da alcuni giorni si trova in detenzione preventiva.

Un testimone chiave ha affermato di aver visto l'uomo caricare un fucile e preparare una cintura di munizioni poco dopo che Phillips e Pereira avevano lasciato la comunità di Sao Rafael. Da Costa de Oliveira, noto come 'Pelado', è conosciuto in Brasile per i suoi precedenti di minacce contro le popolazioni indigene.

L'area in cui i due sono scomparsi è nota per essere una delle più inaccessibili della regione, dove c'è la più grande concentrazione di popolazioni indigene incontattate, ma anche teatro di una delle maggiori rotte attraverso le quali circola la cocaina che arriva dal Perù per essere distribuita in Europa.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli