Breakthrough Prize a Sergio Ferrara: un milione, quasi mi vergogno

Orm

Roma, 7 ago. (askanews) - Un italiano tra i vincitori del Breakthrough Prize 2019 per la Fisica Fondamentale: Sergio Ferrara, assieme a Dan Freedman del Massachusetts Institute of Technology e Stanford University e a Peter van Nieuwenhuizen della Stony Brook University, si è aggiudicato l'ambitissimo riconoscimento (e premio da tre milioni di dollari) per "l'invenzione della supergravità".

"La supergravità risale al mio periodo parigino», racconta Ferrara, scienziato del CERN e INFN Istituto Nazionale di Fisica Nucleare - Laboratori Nazionali di Frascati, in una intervista a La Repubblica."

"Nella capitale francese incontrai Daniel Freedman e cominciammo a "trafficare" con la relatività generale per coniugarla con la fisica delle particelle. Poi a noi si sarebbe unito Peter van Nieuwenhuizen, dell'Università Stony Brook di New York. L'anno successivo tutti e tre insieme firmammo l'articolo che avrebbe dato vita alla teoria della supergravità".(Segue)