Brescia, 84enne muore annegato nella piscina della sua abitazione

sanfelice brescia

La moglie ha trovato il suo corpo che galleggiava in acqua. I soccorsi chiamati invano. Non c’è stato più niente da fare per l’uomo di 84 anni morto annegato nella piscina della sua stessa abitazione a San Felice del Benaco, in Via San Femo, vicino la città di Brescia. E’ accaduto ieri, lunedì 22 luglio 2019: l’anziano è stato trovato in acqua privo di vita. La moglie è sotto schock. I carabinieri stanno ad oggi cercando di fare chiarezza sulla vicenda.

Brescia, anziano annega nella piscina di casa

L’uomo ha quasi sicuramente accusato un malore mentre si trovava vicino la piscina della sua casa. A seguito di ciò potrebbe essere probabilmente caduto in acqua. L’anziano sarebbe dunque caduto accidentalmente in piscina e, per via di quello stesso malore o perché incapace di nuotare, l’uomo sarebbe morto annegato. La moglie che non ha assistito a tutta la dinamica e che ha trovato il corpo del marito ormai privo di vita ha subito chiamato i soccorsi.

Sul posto sono intervenute un’ambulanza e un’automedica del 118, oltre ai carabinieri della compagnia di Salò: tutti non hanno potuto che constatarne il decesso. L’uomo di 84 anni è morto annegato nella piscina della sua abitazione vicino Brescia, a San Felice del Benaco. Ancora tutte da accertare le cause che hanno portato alla sua morte. Probabilmente un malore che lo ha spinto a cadere in acqua. Sua moglie è in stato di schock, essendosi ritrovata davanti uno scenario e una verità piuttosto impattante: il corpo di suo marito che galleggiava in piscina privo ormai di vita.