Brescia, accoltellò il convivente: arrestata 56enne bresciana

Red-Alp
·1 minuto per la lettura

Milano, 13 nov. (askanews) - I poliziotti della squadra mobile Brescia hanno arrestato per tentato omicidio una 56enne bresciana che il 13 ottobre scorso aveva accoltellato il proprio convivente nella sua abitazione di via Veneto nella città lombarda. Dalle indagini, coordinate dal pm Claudia Passalacqua, era emerso che la vittima, un 50enne greco, era stata ferita al fianco da un fendente sferrato improvvisamente dalla compagna al culmine di una lite per futili motivi. Fuggito di corsa dall'abitazione, tamponandosi la ferita, l'uomo aveva percorso qualche centinaio di metri ma poi si era accasciato a terra dove era stato soccorso dai alcuni passanti che avevano dato l'allarme al 112. Gli agenti di una Volante avevano quindi soccorso l'uomo che era stato poi trasportato dal 118 agli Spedali Civili di Brescia dove era stato sottoposto ad un intervento chirurgico d'urgenza.