Brescia: aveva rapinato un coetaneo in stazione, arrestato 16enne

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 23 set. (Adnkronos) – I carabinieri della Compagnia di Gardone Val Trompia (Brescia) hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip per i minorenni di Brescia nei confronti di un ragazzo residente in provincia – di poco più di sedici anni – indagato per il reato di rapina ai danni di un diciassettenne.

La denuncia era stata presentata dalla vittima alla caserma dei carabinieri di Gussago ad agosto scorso. Il diciassettenne, che si trovava nei pressi della stazione dei treni di Brescia, colpito con calci e pugni, si era visto strappare violentemente la catenina che portava al collo senza avere né tempo né modo di reagire. Le indagini, coordinate dalla Procura dei Minori di Brescia, hanno consentito di identificare il giovane.

Il 16enne è stato riaffidato alla stessa comunità dove già si trovava per il reato di furto in negozi commesso nel maggio di quest’anno.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli