Brescia, carabiniere investito da un’auto: ricoverato in gravi condizioni

carabiniere travolto

Stava dando una mano ad una signora la cui automobile era in panne quando è stato travolto, a pochi metri dalla caserma nella quale lavora. Vittima dell’incidente è un carabiniere di 57 anni, investito e rimasto a terra ferito gravemente per poi essere ricoverato in ospedale. Secondo una prima ricostruzione dei fatti riportata da Repubblica, l’agente stava aprendo il cofano del veicolo della donna, dopo aver concluso il suo turno di lavoro nella caserma del comando provinciale: quando ha visto l’auto ferma ha infatti deciso di intervenire per aiutare la signora rimasta bloccata. Ma improvvisamente un’auto a bordo della quale c’era una ragazza di 19 anni, lo ha travolto: dopo la collisione con il parabrezza dell’auto, il carabiniere è caduto sull’asfalto riportando, come confermato dai soccorritori, diverse fratture ed un importante trauma cranico.

Carabiniere investito, le condizioni dell’agente

Il dramma si è consumato in piazza Tebaldo Brusato, a Brescia: è qui che il carabiniere, dopo il turno di servizio, si è accorto della presenza di una donna che aveva bisogno di aiuto. Nemmeno il tempo di aprire il cofano della vettura che l’uomo è stato investito. Soccorso poco dopo dai sanitari del 118, è stato trasportato d’urgenza al Civile di Brescia, in codice rosso. Pur non essendo in pericolo di vita le condizioni del carabiniere investito sono state giudicate gravi. Gli agenti della polizia locale sono intervenuti sul luogo del sinistro per ascoltare le testimonianze, effettuare i rilievi e ricostruire nei dettagli la dinamica dell’incidente. Secondo le prime informazioni, la 19enne alla guida non sarebbe riuscita ad evitare il violento impatto.