Brescia, ingenti danni a causa della grandine

Brescia, ingenti danni a causa della grandine

Ancora una volta il tempo si conferma instabile. Doveva essere una giornata soleggiata quando all’improvviso è calata l’oscurità. Dalle ore 15 di Venerdì 2 Agosto 2019 una violenta grandinata si è abbattuta sui comuni di Brescia e Bergamo. Coinvolto anche il capoluogo lombardo Milano.

Grandine

La zona del Basso Garda, nel bresciano è stata colpita da violente precipitazioni. Pioggia intensa e grandine. Sembra non volersi fermare l’ondata di maltempo sulla penisola Italiana. Questa volta a risentirne è il Nord. I danni causati dal maltempo sono ingenti. Una grandinata che ricorda quella del mese scorso a Pescara. Alberi sradicati, vetture danneggiate e addirittura una strada bloccata, fortunatamente non si registra nessun ferito. I chicchi di grandine hanno raggiunto dimensioni elevate, un diametro di circa 4 centimetri. La situazione è migliorata dopo poche ore.

Previsioni

La situazione nei comuni menzionati sembrerebbe migliorare già dalla prima mattina di domani. Cielo poco nuvoloso e uno spiraglio di sole. Le temperature rimangono basse per la media estiva. Attorno ai 18 gradi.

Per quanto riguarda invece il resto della penisola, si parla di una giornata a tratti instabile specialmente a Nord Est. Il bollettino recita: “temporali in formazione su gran parte delle zone alpine, ma anche sull’Appennino Emiliano”.

Il fenomeno del maltempo non si placa anzi, sembra destinato ad allargarsi in Val Padana. Particolare allerta tra Veneto ed Emilia, per poi raggiungere in serata anche Emilia Romagna, Marche e Abruzzo.