Brescia, violenza sessuale pluriaggravata su minorenne: arrestato

fcz

Milano, 18 giu. (askanews) - Un uomo italiano di 53 anni finito in carcere a Brescia per violenza sessuale pluriaggravata nei confronti di una minorenne.

Le indagini della Squadra Mobile sono scattate ad aprile scorso dopo la denuncia di uno dei genitori che ha raccontato come il 53enne avesse pedinato sua figlia mentre rientrava a casa dai giochi, seguendola fino all'interno del condominio dove poi l'avrebbe costretta ad assistere ad atti di autoerotisimo. L'uomo, sempre stando alla denuncia dei genitori della vittima, le avrebbe anche proposto di appartarsi con lui, ma la piccola riuscita a fuggire rifugiandosi a casa.

Decisiva, per lo sviluppo delle indagini coordinate dalla procura di Brescia, stata l'analisi delle telecamere di sorveglianza della palazzina e delle vie adiacenti. Dalle immagini gli investigatori sono immediatamente riusciti a risalire all'autore della violenza. Il 53enne era infatti gi conosciuto alle forze dell'ordine per una serie di precedenti specifici: nei primi mesi del 2018 era tornato in libert dopo essere stato in carcere per episodi analoghi commessi tra il 2011 e il 2013. Per lui cos scattato un nuovo arresto disposto dal gip del Tribunale di Brescia ed eseguito dalla polizia all'alba di questa mattina.