Brexit, 250.000 firme in poche ore contro sospensione parlamento Gb

Ihr

Roma, 28 ago. (askanews) - Circa 250.000 persone hanno già firmato in poche ore una petizione contro la decisione di Boris Johnson di sospendere il parlamento. Il primo ministro ha confermato che il governo riaprirà i battenti con il discorso della regina il 14 ottobre, lasciando pochissimo tempo ai parlamentari per sfidare una eventuale Brexit senza accordo. Lo scrive Metro online.

La petizione "Non prorogare il Parlamento" dovrà ora essere discussa alla Camera dei Comuni, con migliaia di nomi che si aggiungono ogni minuto. I firmatari della petizione, creata da Mark Johnston, sostengono: "Il Parlamento non deve essere prorogato o sciolto fino a quando il periodo relativo all'Articolo 50 non sia stato sufficientemente esteso o l'intenzione del Regno Unito di ritirarsi dall'Ue non sia stata annullata". (Segue)