Brexit al via, May ai Comuni: “momento storico, non si torna indietro”

Il processo della Brexit comincia: dopo aver firmato la lettera per la notifica dell’attivazione dell’articolo 50 del Trattato di Lisbona, ricevuta dal presidente del Consiglio europeo Donald Tusk, la premier britannica Theresa May ha confermato l’avvio del meccanismo di uscita del Regno Unito dall’Unione Europea davanti alla Camera dei Comuni.

The Article 50 letter. #Brexit pic.twitter.com/SO5R5BTvhw— Donald Tusk (@eucopresident) 29 mars 2017

“Il Regno Unito si appresta a lasciare l’Unione Europea, secondo la volontà del popolo, è un momento storico e non si può tornare indietro”, ha dichiarato May, nove mesi dopo il referendum che ha approvato la Brexit.

La premier britannica ha aggiunto di volere “una partnership nuova, speciale e profonda con l’Unione Europea”.

“We are going to make our own decisions, and our own laws” – Theresa May speaks to parliament about #Brexit https://t.co/mFIhdHaupA pic.twitter.com/qzRxWWB7mJ— The Guardian (@guardian) 29 mars 2017

Il Regno Unito non otterrà un accordo di libero scambio dall’Unione Europea nei prossimi due anni e un’intesa provvisoria su commercio e dogane per il dopo 2019 non dovrà durare più di tre anni, afferma una risoluzione del parlamento europeo pubblicata in anteprima dal quotidiano britannico The Guardian.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità