Brexit, Amnesty: con o senza accordo, forti timori su diritti umani

Fco

Roma, 9 set. (askanews) - Pur non prendendo posizione sui risultati del referendum del 2016 o se il Regno Unito debba lasciare l'Unione europea con o senza un accordo, Amnesty International ritiene che la Brexit ponga forti preoccupazioni per i diritti umani in cinque aree. Ne dà notizia la stessa organizzazione non governativa in un comunicato.

IRLANDA DEL NORD In quanto co-firmatario dell'Accordo del venerdì santo, il governo di Londra deve assicurare il completo mantenimento delle garanzie sui diritti umani in esso previste, tra le quali l'uguaglianza di diritti di tutti i cittadini, a prescindere se siano irlandesi o britannici, e la totale libertà di movimento da e per l'Irlanda del Nord, condizione per il pieno esercizio dei diritti all'istruzione, alla salute, al lavoro e alla vita familiare. (Segue)