Brexit, Conte: Regno Unito resti partner importante per Ue

Lsa

Roma, 26 lug. (askanews) - "Vogliamo che il Regno Unito resti un partner importante per l'Unione europea anche dopo la Brexit e in questo spirito lavoreremo con il nuovo Primo Ministro britannico". Lo ha detto il premier, Giuseppe Conte, intervenendo alla Farnesina alla Conferenza degli ambasciatori.

Conte ha definito Brexit "un dilemma" perchè "nel Regno Unito il dibattito sulle modalità con cui lasciare l'UE non ha mai trovato una sintesi compiuta". Comunque il governo italiano "ha istituito una task force Brexit a Palazzo Chigi, che dal settembre 2018, ha seguito tutte le fasi del negoziato sull'accordo di recesso e sul quadro delle future relazioni. Abbiamo anche finalizzato i preparativi per il non auspicato scenario del 'no deal', con l'approvazione del decreto legge Brexit e l'adozione di misure settoriali di messa in sicurezza. Un lavoro che ci sarà utile per affrontare con maggiore chiarezza le ultime settimane che ci separano dal 31 ottobre 2019, data attualmente fissata per l'uscita del Regno Unito dalla Ue".