Brexit, deputati pronti a fare causa se Johnson non la rinvia

Bea

Roma, 7 set. (askanews) - La battaglia tra Boris Johnson e il parlamento in rivolta sulla Brexit potrebbe spostarsi nelle aule di giustizia. Un gruppo di deputati britannici, tra cui i conservatori espulsi la settimana scorsa dal partito per non aver votato in linea con il governo sulla Brexit, sta preparando un'iniziativa legale nel caso in cui il premier rifiuterà di chiedere a Bruxelles un rinvio del divorzio. Alla legge che lo prevede, con l'obiettivo di evitare un'uscita traumatica della Gran Bretagna dalla Ue il prossimo 31 ottobre, manca solo l'imprimatur della regina. (Segue)