Brexit, dopo figuraccia Johnson Tories furiosi con il Lussemburgo -2-

Bea

Roma, 17 set. (askanews) - E Sir Nicholas Soames, il nipote di Winston Churchill appena espulso dal partito Tory dallo stesso Johnson, ha parlato si un "comportamento molto cattivo" di Bettel, "un esibizionista" che la cui conferenza stampa è stata una "inutile vanteria". L'ex leader Tory Iain Duncan Smith ha ripescato ricordi della Seconda guerra mondiale: "l'ironia è che il Lussemburgo è stato salvato dalla Gran Bretagna. I leader nazionali dovrebbero trattarsi sempre reciprocamente con cortesia ed educazione. I buoni leader lo fanno".

Bettel ha detto durante una conferenza stampa emotiva che il futuro delle persone in tutta la Ue è ostaggio di"vantaggi poliotic di partito" e che Johnson non ha fatto alcuna nuova proposta per giungere a un accordo sul ritori della Gran Bretagna dalla ue. "Non accetteremo alcun accordo che vada contro il mercato unico e gli accordi del Venerdì Santo" sull'Irlanda ha detto Bettel.