Brexit, Downing Street nel mirino, accentra raccolta dati privati -4-

Bea

Roma, 12 set. (askanews) - Pascal Crowe di Open Rights Group, che fa campagne sulla privacy e le libertà digitali, ha dichiarato: "Questa decisione ignora completamente i diritti sui dati personali dei comuni cittadini. Non vi è alcuna indicazione di consultazione pubblica, richiesta di consenso o promozione di garanzie".

Un portavoce del governo ha dichiarato: "E' normale che le organizzazioni guardino a come vengono utilizzati i loro siti Web per assicurarsi di fornire il miglior servizio possibile. I singoli dipartimenti governativi attualmente raccolgono dati utente anonimizzati quando le persone usano Gov.uk. Il servizio digitale governativo sta lavorando a un progetto per riunire questi dati anonimi in modo da garantire che le persone possano accedere a tutti i servizi di cui hanno bisogno nel modo più semplice possibile".