Brexit, Gb: 2,1 miliardi di sterline extra per preparare no-deal -3-

Ihr

Roma, 1 ago. (askanews) -

La preparazione in vista di un no-deal è la promessa del nuovo ministero del Tesoro, che sotto la gestione precedente era stato accusato dall'attuale premier e dai suoi alleati Brexiteer di essere inefficiente rispetto al finanziamento di tali misure.

Ma soprattutto per quanto riguarda il previsto blocco delle merci intorno a Dover e Calais, non dipende interamente dal governo ma dalle autorità francesi se sceglieranno di applicare rigidi controlli doganali e sanitari sulle merci dal Regno Unito.