Brexit: Gb, da oggi obbligo passaporto per arrivi da Ue

·1 minuto per la lettura
Getty
Getty

Iniziano i primi effetti del post-Brexit anche sul turismo. I cittadini europei che entrano nel Regno Unito non possono più mostrare alla dogana la carta d'identità, ma serve il passaporto. La modifica era stata annunciata un anno fa e riguarda i cittadini dell'Ue, dell'Area economica europea e della Svizzera, che vengono quindi equiparati ai viaggiatori stranieri di qualsiasi altra parte del mondo.

Non dovranno invece mostrare il passaporto i cittadini europei che si sono registrati all'Eu Settlement Scheme, creato dal governo per garantire ai residenti i diritti acquisiti prima della Brexit. Chi rientra in questa categoria, potrà continuare a utilizzare le carte d'identità per entrare in Gran Bretagna almeno fino al 2025.

La ministra dell'Interno, Priti Patel, ha affermato che le carte d'identità sono alcuni dei documenti più contraffatti in circolazione e per questa ragione è necessario tutelarsi da chi tenta l'ingresso nel Paese in modo illegale.

GUARDA ANCHE: Brexit: il Regno Unito rinvia l'introduzione dei controlli doganali su alcune merci

GUARDA ANCHE: Regno Unito a corto di benzina. Mancano autisti di mezzi pesanti

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli