Brexit, Gelmini: sparita candidatura Milano per Tub

Pol-Afe

Roma, 4 gen. (askanews) - "La Brexit è sempre più vicina, ma la candidatura di Milano ad ospitare la sezione del Tribunale unificato dei brevetti ad oggi assegnata a Londra è sparita dai radar. Tra i motivi dello stop l'inconcludenza e la totale inaffidabilità del governo in campo internazionale e poi la mancata ratifica dell'accordo da parte della Germania. Ospitare la sede del Tribunale comporterebbe un notevole indotto economico e nuovi posti di lavoro. Una opportunità da cogliere al volo. Milano, la Lombardia e l'Italia avrebbero quindi tutto l'interesse a chiudere al meglio questa partita. Eppure l'impegno dell'esecutivo, fino ad oggi, sembra assai poco concreto. Dopo la débâcle sull'Ema (l'Agenzia europea del farmaco), perdere anche il Tribunale dei Brevetti sarebbe la dimostrazione che il peso specifico del governo Conte è prossimo allo zero". Così Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera e consigliere comunale a Milano.