Brexit, Gentiloni: non è bel giorno, ma può avere effetti ... -2-

Fco

Roma, 31 gen. (askanews) - "Abbiamo bisogno, quindi credo mantenendo ovviamente la stabilità nei nostri bilanci, di politiche che favoriscano la crescita, il lavoro, gli investimenti verdi, cioè di ridare slancio alla nostra economia", prosegue l'ex presidente del Consiglio italiano.

E il ruolo dell'Italia in Europa, senza la Gran Bretagna? "L'Italia", conclude il commissario Gentiloni, "deve assumersi le proprie responsabilità, come ogni grande Paese europeo non deve solo difendere i propri interessi ma deve indicare la rotta all'insieme dell'Unione".

  • Trovato morto dopo sei mesi, i genitori: “Pensavamo fosse in Francia”
    Notizie
    notizie.it

    Trovato morto dopo sei mesi, i genitori: “Pensavamo fosse in Francia”

    Patrizio Gioielli è stato trovato morto dopo sei mesi: i genitori erano convinti che si trovasse in Francia per lavoro.

  • Coronavirus in Puglia, “paziente uno”: “Sono la persona che più odiate”
    Notizie
    notizie.it

    Coronavirus in Puglia, “paziente uno”: “Sono la persona che più odiate”

    Lo hanno definito "untore" il primo caso di coronavirus in Puglia: il paziente è un uomo di 33 anni che aveva fatto un viaggio in Lombardia.

  • Il 2020 è bisestile, la leggenda dietro al 29 febbraio
    Notizie
    notizie.it

    Il 2020 è bisestile, la leggenda dietro al 29 febbraio

    Il 2020 è bisestile, la leggenda nera dietro al 29 febbraio data di cui la vox populi ha sempre diffidato

  • Roma, rocambolesco inseguimento in parco Tor Tre Teste: preso ladro
    Notizie
    Askanews

    Roma, rocambolesco inseguimento in parco Tor Tre Teste: preso ladro

    Recuperato il bottino: si cercano complici

  • Perde coscienza per strada, 14enne rischia coma etilico
    Notizie
    Adnkronos

    Perde coscienza per strada, 14enne rischia coma etilico

    Una ragazza di 14 anni, di Foggia, ha perso conoscenza a causa di un eccessivo uso di sostanze alcoliche e, solo grazie al tempestivo intervento di una ambulanza che l'ha trasportata in ospedale, al Policlinico universitario del capoluogo dauno, non è finita in coma etilico. I poliziotti della Questura, intervenuti in ospedale verso le 22, hanno appreso dal personale sanitario che la giovane era stata soccorsa dopo essere stata trovata in stato di incoscienza nei pressi di un bar di via Monfalcone. Per fortuna le sue condizioni, nonostante fosse giunta in ospedale in uno stato di quasi coma etilico, sono migliorate subito grazie alle cure mediche.  Quando la quattordicenne ha ripreso conoscenza ha riferito di avere assunto durante la serata diverse bevande alcoliche ed, in particolare, vino e birra che le hanno procurato un grave stato di malessere fino al punto di perdere i sensi. Gli agenti della Volante hanno raccolto altre informazioni e testimonianze e stanno sviluppando un’attività investigativa per verificare eventuali responsabilità di terze persone su quanto accaduto alla quattordicenne. Nel frattempo è stato rintracciato il padre della ragazza che, ignaro dell’accaduto, si era recato in ospedale.  La giovane è stata affidata al genitore il quale è stato redarguito ad esercitare una maggiore sorveglianza sulla figlia.

  • Bimbo di due anni cade dalla finestra: ricoverato in ospedale, è grave
    Notizie
    notizie.it

    Bimbo di due anni cade dalla finestra: ricoverato in ospedale, è grave

    Versa in condizioni gravissime il bimbo di due anni che è caduto dalla finestra in provincia di Cremona: ha fatto un volo di diversi metri.

  • Atterraggio di emergenza al Mineta San Jose: aereo con problemi meccanici
    Notizie
    notizie.it

    Atterraggio di emergenza al Mineta San Jose: aereo con problemi meccanici

    Paura venerdì mattina all'aeroporto di Mineta San Jose: un aereo di piccole dimensioni ha dovuto effettuare un atterraggio di emergenza.

  • Renzi da Conte dopo l’emergenza: “Presenteremo quattro proposte”
    Notizie
    notizie.it

    Renzi da Conte dopo l’emergenza: “Presenteremo quattro proposte”

    Dopo le proposte di Salvini per fronteggiare il coronavirus, anche Renzi intende proporre al premier un incontro dopo l'emergenza.

  • Wanda Nara spia Icardi e i figli con le telecamere
    Notizie
    Yahoo Notizie

    Wanda Nara spia Icardi e i figli con le telecamere

    L'opinionista del Grande Fratello Vip si confessa in un'intervista al settimanale Oggi: "Li seguo persino durante la trasmissione..."

  • Ornella Muti, grave lutto per l'attrice: morto il genero
    Notizie
    Yahoo Notizie

    Ornella Muti, grave lutto per l'attrice: morto il genero

    Il doloroso annuncio è stato dato dalla figlia 36enne dell'attrice, Carolina Fachinetti. Un post molto toccante per ricordare Andrea Longhi.

  • Trono Over, Marco Firpo torna a Uomini e Donne?
    Notizie
    notizie.it

    Trono Over, Marco Firpo torna a Uomini e Donne?

    A sorpresa Marco Firpo ha fatto un'inaspettata dichiarazione a Gemma Galgani, e c'è chi ipotizza un suo ritorno a Uomini e Donne.

  • Clima: chi è Naomi Seibt, l'anti-Greta dei negazionisti del cambiamento climatico
    Notizie
    Adnkronos

    Clima: chi è Naomi Seibt, l'anti-Greta dei negazionisti del cambiamento climatico

    di Cristiano Camera - Adesso la chiamano “l'anti-Greta” o addirittura “l'antidoto Greta”. Naomi Seibt fino a due settimane era praticamente sconosciuta al grande pubblico. Fino a quando la diciannovenne tedesca è stata reclutata dall'istituto Heartland, un think tank americano che difende le posizioni “climatosceptic”, così come le politiche ambientali ed economiche del governo Trump, per assurgere al ruolo di testimonial dei negazionisti del cambiamento climatico.  Solamente tre anni più grande della Thunberg, Naomi Seibt pubblica video conservatori su Youtube che stanno avendo un'intensa copertura mediatica, con decine di articoli pubblicati dalla stampa di tutto il mondo, laddove all'inizio di febbraio il suo canale si concentrava ben poco su temi di interesse ambientale. Piuttosto, ad interessarla era la possibilità che la Germania “diventi una dittatura comunista”, il fenomeno degli immigrati e l'emergenza profughi, la “libertà d'espressione”, la “possibilità di essere forti senza dover essere necessariamente femministe”, l'orgoglio di essere tedeschi, lo stato sociale: insomma, gli argomenti della destra tedesca, con posizioni spesso vicine a quelle dell'Alternativ für Deutschland ("Alternativa per la Germania"), con cui tuttavia la Seibt nega qualsiasi vicinanza. Dal canto suo, l'Istituto Heartland non fa segreto dell'intenzione di rendere Naomi "l'anti-Greta", annunciando la partecipazione della youtuber alla prossima Conferenza di azione politica conservatrice (CPAC) organizzata dalla destra americana, dove terrà un discorso sull'allarmismo climatico, “per fornire un messaggio realistico sui cambiamenti climatici contro il catastrofismo sterile”, ha affermato il think tank in una nota.  E anche se il titolo di “anti-Greta” non le piace, attribuendolo alla “manipolazione dei media”, Naomi è in netta antitesi con la parole pronunciate da Greta al Forum di Davos: il suo “voglio che non abbiate paura e che invece pensiate” fa da contraltare alla frase della collega svedese “voglio che abbiate paura e che poi facciate qualcosa”. E, a proposito della Thunberg, afferma che “dà molto fastidio vedere come questa povera ragazza venga strumentalizzata”, aggiungendo di non avercela con lei, in quanto “giovane e innocente. Io credo che sia anche intelligente – dice -. E' solo preparata male”.

  • Meme di Hitler contro il capo, licenziato e poi reintegrato
    Notizie
    Yahoo Notizie

    Meme di Hitler contro il capo, licenziato e poi reintegrato

    È successo a un operaio della raffineria di petrolio BP, nell'Australia occidentale

  • Notizie
    AGI

    L'ambasciata cinese protesta per le "offese gratuite" di un politico italiano

    "Un politico italiano non ha risparmiato calunnie sul popolo cinese. Si tratta di offese gratuite che ci lasciano basiti". Lo afferma l'ambasciata cinese in Italia. Il riferimento sembra essere alla frase da Luca Zaia, espressa in una intervista a Antenna Tre, in cui il governatore del Veneto affermava, tra l'altro: "Li abbiamo visti tutti, i cinesi, mangiare i topi vivi o altre robe del genere"."Ci consola il fatto - aggiunge su Twitter la rappresentanza diplomatica - che moltissimi amici italiani non sono d'accordo con tali affermazioni, e, anzi, le criticano fermamente. Siamo convinti che le parole di un singolo politico non rappresentino assolutamente il sentire comune del popolo italiano, un popolo civile e nostro amico". "Il nuovo coronavirus - prosegue l'ambasciata - è un nemico comune, che richiede una risposta comune. In un momento così difficile è necessario mettere da parte superbia e pregiudizi, e rafforzare la comprensione e la cooperazione al fine di tutelare la sicurezza e la salute comune dell'umanità intera".

  • GF VIP, Fabio Testi stufo degli scherzi notturni: “Basta”
    Notizie
    notizie.it

    GF VIP, Fabio Testi stufo degli scherzi notturni: “Basta”

    Fabio Testi sembra piuttosto provato dalla permanenza nella Casa del Gf Vip 4, soprattutto per via degli scherzi notturni dei suoi compagni

  • Notizie
    AGI

    I furbetti (mica tanto) del reddito ora prendono a botte gli addetti del Caf

    Prima e poi vengono scoperti, ma non demordono. I furbetti del reddito di cittadinanza continuano a provarci e continuano ad essere scovati in giro per l'Italia. Una ventina gli ultimi beccati oggi con le mani nel sussidio. Uno è stato anche arrestato per estorsione e per le botte assestate all'addetto del Caf. E successo in provincia Catania: un 35enne è finito in manette dopo avere minacciato il dipendente che aveva seguito la sua pratica per il reddito di cittadinanza, poi concesso, per farsi dare i soldi che gli servivano ad aiutare un amico da poco scarcerato e in difficoltà economiche.Due mesi dopo l'uomo si è ripresentato e ha accusato la vittima di avergli fatto sospendere il beneficio. Mentre l'addetto del centro di assistenza fiscale controllava al computer lo stato della pratica, lo ha colpito violentemente con un pugno al volto, facendolo cadere a terra. Nei giorni successivi una nuova richiesta di pizzo, tramite Whatsapp. La vittima ha avvertito i carabinieri e l'aggressore, che aveva appena intascato 500 euro, è stato ammanettato. L'accusa è di estorsione continuata. Andando in Puglia, a Manfredonia, La Guardia di finanza ha scoperto 16 truffatori: incassavano il reddito di cittadinanza, ma lavoravano in nero, oppure con regolare assunzione con un salario fino a 1.800 euro al mese. L'intervento dei finanzieri ha evitato che l'Inps continuasse ad erogare la misura di sostegno al reddito per ulteriori 102 mila euro, che si sarebbero aggiunti ai 55 mila euro circa già versati. Gli indagati rischiano la reclusione da due a sei anni per dichiarazioni o documenti falsi, da uno a tre anni, per non aver comunicato all'Inps variazioni del reddito.Anche le fiamme gialle della Tenenza di Carini hanno incastrato un altro che ci ha provato. Uno dei requisiti necessari per i richiedenti è di essere residenti nel Paese da almeno due anni. È risultato, invece, che un 29enne, pur essendo formalmente residente all'estero sino al 15 ottobre del 2018, ha dichiarato falsamente nella propria domanda di risiedere nel comune di Carini da più di due anni. Il giovane ha percepito senza averne diritto 4 mila euro. Bloccato il beneficio.

  • Corruzione, bufera al comune di Palermo: arrestati 2 consiglieri
    Notizie
    Adnkronos

    Corruzione, bufera al comune di Palermo: arrestati 2 consiglieri

    Bufera al Comune di Palermo. I finanzieri del nucleo di Polizia economico-finanziaria della Guardia di finanza e i carabinieri del Reparto operativo – Nucleo investigativo di Palermo hanno arrestato due consiglieri comunali Sandro Terrani, membro della Commissione Bilancio, Finanza e Tributi, e Giovanni Lo Cascio, presidente della commissione Urbanistica, lavori pubblici, edilizia privata e residenziale pubblica, i funzionari comunali Mario Li Castri di Palermo, già dirigente dell’Area tecnica della riqualificazione urbana e delle infrastrutture, Giuseppe Monteleone di Palermo, già dirigente dello Sportello unico attività produttive, il professionista Fabio Seminerio di Palermo, architetto, e gli imprenditori Giovanni Lupo di San Giovanni Gemini (Agrigento) e Francesco La Corte, originario di Ribera (Agrigento), rispettivamente amministratore di fatto e di diritto della Biocasa srl che opera nel settore edilizio. All’architetto Agostino Minnuto, originario di Alia (Palermo), è stato notificato l’obbligo di presentazione quotidiana alla polizia giudiziaria. I reati contestati ai predetti, a vario titolo, sono corruzione per un atto contrario ai doveri di ufficio, corruzione per l’esercizio della funzione e falso ideologico in atto pubblico. Al Comune di Palermo c'era un "comitato d'affari" composto da imprenditori e professionisti in grado di incidere sulle scelte gestionali di pubblici dirigenti e amministratori locali, che "avrebbero asservito la pubblica funzione agli interessi privati, in modo da consentire di lucrare indebiti e cospicui vantaggi economici nel settore dell'edilizia privata". Ne sono convinti gli investigatori del nucleo di Polizia economico-finanziaria della Guardia di finanza e i carabinieri del Reparto operativo - Nucleo investigativo di Palermo.  A confermare le ipotesi investigative che oggi hanno portato a Palermo all'operazione 'Giano bifronte' sono state anche le dichiarazioni del pentito Filippo Salvatore Bisconti, imprenditore edile nell'area metropolitana di Palermo arrestato dai carabinieri per associazione mafiosa il 4 dicembre 2018 (operazione Cupola 2.0) quale capo mandamento di Misilmeri-Belmonte Mezzagno. Agli investigatori ha raccontato circostanze e dinamiche interne agli uffici tecnici comunali, con particolare riguardo agli interessi coltivati per anni dai funzionari comunali Mario Li Castri e Giuseppe Monteleone e dell'architetto Fabio Seminerio e, in particolare "alle numerose cointeressenze economiche che effettivamente i tre soggetti coltivavano insieme nel settore dell'edilizia".

  • Alvaro Morata e Alice Campello aspettano il terzo figlio
    Notizie
    Yahoo Notizie

    Alvaro Morata e Alice Campello aspettano il terzo figlio

    L'attaccante dell'Atletico Madrid e l'influencer veneta sono già genitori dei gemelli Alessandro e Leonardo. Ora l'annuncio su Instagram: "Presto in 5"

  • Notizie
    AGI

    Possibile che mezzo mondo sia passato per Codogno?

    Dalla Puglia al Veneto, dalla Liguria alla Toscana alla Germania. Sembra che tutti passino da Codogno e che la cittadina lodigiana di 16 mila abitanti sia diventata il crocevia del mondo. Ma è davvero così e quali potrebbero essere le ragioni che l'hanno fatta diventare il focolaio dei focolai del coronavirus con 110 contagiati, ultimo dato di Regione Lombardia? La vocazione di CodognoUna vocazione agli scambi sociali e di lavoro i codognini ce l'hanno sempre avuta se pensiamo che il primo ricordo per ogni bambino di ieri e di oggi è la Fiera Autunnale del Bestiame che si svolge tutti gli anni nel mese di novembre. Un'esposizione di bovini, suini, trattori e tecnologia al servizio degli allevamenti che si tiene dal 1791, in quello che, si legge nel sito della manifestazione, fu il secolo d'oro del fervore economico quando il nome del paese “era conosciuto in tutta Europa attraverso l'ingegno e l'efficienza mercanti coraggiosi”.Nello spazio di 45 mila metri quadrati si riuniscono circa 200 imprenditori da tutte le aree agricole del Paese (nessuno dall'estero) e rappresentanti delle principali associazioni di categoria, in quello che è considerato un appuntamento imperdibile per chi lavora nel settore. Codogno fa parte di un distretto, quello lodigiano, in cui vengono allevati 450.000 suini da ingrasso, 44.000 scrofe, 100.000 bovini controllati con una media di 9.000 chili all'anno di latte prodotto per capo. Da due anni, poi, con grande successo di pubblico e su impulso anche di Slow Food, il viatico della Fiera è la Mostra del Cotogno per promuovere le specialità gastronomiche del Basso Lodigiano, tra cui la gustosa mela il cui albero è simbolo della cittadina. Una fonte spiega all'AGI che i lavori di rinnovo della Fiera, per i quali Regione e Fondazione Cariplo hanno stanziato 2 milioni, sono al momento bloccati.Il dna di Codogno è anche in una delle sue eccellenze scolastiche, l'Istituto Tecnico Agrario ‘Tosi', dove vengono a studiare da diverse regioni. Uno dei suoi studenti è risultato nei giorni scorsi positivo al virus in Valtellina dove si era spostato nei giorni della paura. Snodo ferroviarioDel suo essere terra di confine tra Lombardia e l'Emilia, i codognesi hanno la laboriosità senza sosta dei lombardi e la giovialità spiccata degli emiliani. Ma anche la fortuna di essere uno snodo ferroviario e stradale sulle direttrici Milano-Bologna, Cremona-Mantova e per Pavia. Insomma, muoversi da e per Codogno è abbastanza agevole, circostanza che porta a un flusso di persone in entrata e in uscita e a un migliaio di pendolari al giorno che transitano da qui. A causa dell'emergenza coronavirus, anche le opere di riqualificazione della stazione di Codogno sono al momento in pausa. L'ospedalePer il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, Codogno potrebbe essere assurta a fulcro del contagio perché non sono state adottate delle corrette procedure di prevenzione nell'ospedale civico dove era ricoverato M.Y.M., il ‘paziente uno' di 38 anni ancora ricoverato in gravi condizioni al Policlinico San Matteo di Pavia, dove è stato trasportato dal piccolo presidio sanitario. Sulla questione, la procura di Lodi ha aperto un'indagine per epidemia colposa, al momento a carico di ignoti.L'azienda sanitaria lodigiana si è difesa affermando di avere seguito con scrupolo le linee di prudenza raccomandate dal Ministero. Diversi medici e infermieri sono stati contagiati, molti altri sono barricati da giorni nella struttura, senza ricambio, in una strenua resistenza da molti definita eroica. Codogno è diventata l'emblema dell'emergenza perché qui è stato diagnosticato il primo caso, ma, a ben vedere, il numero di contagi è superiore nella vicina Castiglione d'Adda, di cui è originario M.Y.M. Un triste primato, il suo, più simbolico che reale. Il capro espiatorio Della tesi, portata avanti da giorni nel gruppo Facebook ‘Sei di Codogno se', si fa portatrice anche la consigliera regionale di Italia Viva, Patrizia Baffi, originaria della cittadina. “Oggi che ci siamo resi conto che questo virus è così facilmente trasmissibile - dice all'AGI - e lo è anche da pazienti asintotomatici, possiamo ipotizzare che i due turisti cinesi ricoverati allo Spallanzani possano avere dato inizio all contagio. E' solo una domanda, ma perché nessuno se la pone? La verità è che non è che Codogno è al centro del mondo, ma sta pagando per tutti. Probabilmente anche quelle due persone, senza nessuna colpa, possano avere contagiato e tutto dunque non sarebbe partito da qua. Codogno non ha nessuna colpa”.“Ci prendono in giro - commenta uno dei partecipanti al gruppo social che raccoglie gli sfoghi di chi abita a Codogno - ci tengono nascosti i contagiati di Roma e Milano perché mica le puoi paralizzare sennò l'Italia affonda. Meglio isolare la povera Codogno che un intero Paese”. C'è rabbia anche contro i media che sottolineano come gli infetti siano “transitati” da Codogno. “Chiamiamolo Codogno virus”, è l'amaro gioco di parole sullo stigma affiliato al piccolo comune. Se si fossero fatti i tamponi a tutti in Italia, è opinione comune, si sarebbe scoperto che non è Codogno in cima alla classifica. La sua ‘sfortuna' sarebbe stata solo la tempistica della prima diagnosi. I legami con la Cina Una volta appurato coi tamponi che il presunto paziente zero, vicino di casa e amico d'infanzia di M.Y.M, non lo era, sebbene fosse stato in Cina, è difficile trovare dei legami tra questo territorio e l'Oriente. C'è il paradosso di Mta, azienda specializzata in elettronica, che ha una fabbrica aperta a Shangai, ma la casa madre di Codogno è chiusa. Nessuno dei sui 600 dipendenti è stato contagiato, perciò è escluso che un possibile principio di contagio arrivi da qui. Sullo sfondo e al momento solo come ipotesi di scuola, c'è poi la pista dei centri massaggi cinesi, molto gettonata sui social, ma, per ora, non si hanno notizie di lavoratori risultati positivi.E finché non si troverà l'origine di tutto, Codogno resterà l'ombelico del virus che ha fatto indossare una mascherina a mezza 'Italia dove l'unica risposta che piace ai codognini è quella contenuta in una lettera semiseria scritta pubblicata sul sito del Comune al Covid -19: "Vorrei chiederti come mai proprio Codogno? Tu lo sai che la gente di quei posti è temprata dalla nascita? Guarda che noi abbiamo la nebbia, il ghiaccio, il Po che fabbrica zanzare, allevamenti a non finire e spesso quello che chiamiamo profumo di campi è l'odore del letame usato per concimare! Dammi retta, procurati degli squisiti biscotti di Codogno e della cotognata e torna da dove sei venuto perché qui la gente è piuttosto cazzuta»

  • Ravioli cinesi ritirati dal commercio per frammenti di plastica
    Notizie
    notizie.it

    Ravioli cinesi ritirati dal commercio per frammenti di plastica

    Il Ministero della Salute ha diffuso l'allerta: si tratta di ravioli cinesi ritirati dal commercio per la presenza di plastica.

  • Tesla Model 3, potenza e coppia reali misurate da InsideEVs
    Notizie
    motor1

    Tesla Model 3, potenza e coppia reali misurate da InsideEVs

    Ecco quanti CV e quanti Nm erogano davvero le Model 3 Performance e Standard Plus

  • Mascherine, azienda BLS: estranei a rincari, doniamo a Codogno
    Notizie
    Askanews

    Mascherine, azienda BLS: estranei a rincari, doniamo a Codogno

    "Nostri prezzi invariati". 1000 mascherine per la città lombarda

  • Giulia De Lellis e Andrea Iannone in crisi: l’indiscrezione
    Notizie
    notizie.it

    Giulia De Lellis e Andrea Iannone in crisi: l’indiscrezione

    Cosa sta succedendo nella vita sentimentale di Giulia De Lellis? Novità scioccanti parlano di una presunta crisi tra l'influencer e Andrea Iannone

  • Sardine, Santori da 'Amici': "Superate la paura con la bellezza"
    Notizie
    Adnkronos

    Sardine, Santori da 'Amici': "Superate la paura con la bellezza"

    "Abbiate paura e superatela ogni giorno perché la bellezza è a portata di mano". Lo ha detto Mattia Santori, fra i leader delle Sardine, stasera ospiti di 'Amici' su Canale 5, a conclusione della partecipazione in apertura di trasmissione insieme a Jasmine Cristallo e Lorenzo Donnoli, a guidare una delegazione del movimento in studio. Le Sardine hanno iniziato l'intervento con la foto simbolo di Aylan Kurdi, il piccolo profugo siriano - maglietta rossa e pantaloncini scuri, faccia in giù tra la schiuma delle onde - annegato nell'ottobre del 2015 davanti alla spiaggia di Bodrum, paradiso turistico della Turchia.  La prima a parlare è stata Jasmine, mentre poco prima sullo sfondo scorrevano immagini simbolo che hanno scosso la coscienza collettiva: il piccolo Aylan disteso senza vita sulla spiaggia, una foto di Greta, o immagini di impatto simbolico come un orso polare sconvolto dal caldo, o due ragazze che si amano. Jasmine ha messo in guardia da chi "usa la paura per ottenere consenso" e ha citato la famosa frase di Dostoevskij sulla bellezza che salverà il mondo. Da Lorenzo è arrivato invece il grido di chi ha sofferto di autismo, di chi è omosessuale: "E ho fatto una cazz... Ho pensato che fosse meglio morire piuttosto che vivere come pensavo volessero gli altri e invece no: è una figata essere se stessi!" ha esclamato tra gli applausi del pubblico, ricordando la tragedia degli annegamenti in mare, come quello del bambino con la pagella cucita addosso. "Non possiamo rimanere immobili... Cambiare noi stessi è gratis... Due cose ci salvano, la conoscenza e l'amore". A concludere, Santori che ha citato la tragedia della Shoah, "la bambina che sogna di essere la farfalla che vola sopra il filo spinato", la lotta per la Costituzione, quando "il popolo italiano smetteva di essere servo", e poi Martin Luther King che ha lottato perché "neri e bianchi potessero avere gli stessi diritti..". Per Santori, "il filo comune" a legare queste persone era la paura, "un sentimento che preannuncia che stai per passare dall'ordinario allo straordinario. Noi stessi abbiamo avuto paura - ha concluso, riferendosi alle Sardine - e questo è il nostro augurio, di avere paura e di superarla. Ogni giorno, perché la bellezza è a portata di mano".

  • Paolo Bonolis e Luca Laurenti hanno litigato? La smentita
    Notizie
    notizie.it

    Paolo Bonolis e Luca Laurenti hanno litigato? La smentita

    Da giorni circola la voce su una presunta lite tra Paolo Bonolis e Luca Laurenti: la voce è stata smentita da una fonte vicina ai due.