Brexit, Gran Bretagna fuori dall'Erasmus

webinfo@adnkronos.com

La decisione di Londra di abbandonare anche il programma europeo "Erasmus" per facilitare i soggiorni di studio degli universitari in altri Paesi, "è stata difficile". Lo ha affermato il premier britannico Boris Johnson, sottolineando però che "il programma era estremamente costoso". "Ora potremo mettere a punto un programma che consentirà agli studenti britannici di andare a studiare in tutto il mondo e non solo nelle università europee".