Brexit, Johnson: accordo possibile senza "backstop"

Mgi

Roma, 20 ago. (askanews) - "Impraticabile", "antidemocratico" e "incompatibile con la sovranità britannica": in una lettera inviata al presidente del Consiglio europeo Donald Tusk il premier britannico Boris Johnson ha così definito la clausola del "backstop" irlandese prevista dal piano di uscita dall'Ue.

Se venisse rimossa, ha però aggiunto Johnson, l'accordo verrebbe facilmente approvato dal Parlamento britannico entro il 31 ottobre, data oltre la quale in assenza di ulteriori rinvii o intese vi sarà una Brexit "no deal".(Segue)