Brexit, "Johnson chiederà rinvio a Bruxelles"

webinfo@adnkronos.com

Se entro il 19 ottobre non sarà trovato un accordo tra Regno Unito e Unione europea, Boris Johnson invierà a Bruxelles la lettera per chiedere il rinvio della Brexit, così come previsto dalla legge 'anti no deal' approvata nelle scorse settimane dal Parlamento di Westminster. A confermarlo, contraddicendo le dichiarazioni pubbliche rese finora dal premier britannico, sono i documenti inviati dal governo di Londra alla Court of Session, il massimo tribunale scozzese, per difendersi dal ricorso presentato da alcuni attivisti e parlamentari anti Brexit che chiedono alla corte di imporre a Johnson il rispetto del 'Benn Act, la legge anti no deal. 

Downing Street, riporta la Bbc, non ha voluto commentare la notizia, ribadendo ancora una volta che il regno Unito uscirà dall'Unione europea il 31 ottobre, come previsto dall'attuale scadenza della Brexit.