Brexit, Johnson: legge ora in pausa, parlerò con leader Ue

Bea

Roma, 22 ott. (askanews) - Il premier britannico Boris Johnson ha confermato di aver messo "in pausa" l'iter delle legge attuativa della Brexit dopo che la Camera dei Comuni ha bocciato la richiesta del governo di esaminare il testo nel giro di tre giorni. Parlando nell'aula del Comuni Johnson ha ribadito di non volere un rinvio della Brexit rispetto alla scadenza del 31 ottobre e che parlerà con i leader Ue per avere qual è la loro posizione circa un rinvio. Il premier ha già chiesto formalmente alla Ue un rinvio della Brexit fino al 31 gennaio prossimo, costretto da una legge approvata dai Comuni a settembre, ma ha accompagnato la sua richiesta con una lettera in cui spiega di essere contrario.