Brexit, Johnson manda consigliere a chiedere a Ue abolizione backstop -2-

Ihr

Roma, 31 lug. (askanews) - Il "backstop" è una soluzione temporanea per impedire il ritorno di un confine fisico i Irlanda, dove i 500 chilometri che separano la provincia britannica dell'Irlanda del Nord dalla Repubblica d'Irlanda diventerà l'unica frontiera terrestre tra l'Ue e il Regno Unito. Questo meccanismo, previsto dall'accordo di divorzio tra l'ex primo ministro britannico Theresa May e Bruxelles, è quello di creare un "territorio doganale unico", comprendente l'Ue e il Regno Unito.

Mira a preservare gli accordi di pace del 1998, che hanno posto fine a tre decenni di violenze nell'Irlanda del Nord, ma anche all'integrità del mercato unico europeo. Questa disposizione molto controversa nel Regno Unito ha contribuito in maniera preponderante alle tre bocciature dell'accordo di divorzio da parte dei parlamentari britannici e, in definitiva, alla caduta di Theresa May, che ha ceduto la poltrona il 24 luglio a Boris Johnson.