Brexit, Johnson minaccia ribelli tory: o con me o fuori da partito

Bea

Roma, 2 set. (askanews) - I parlamentari conservatori britannici sono stati avvertiti di non ribellarsi alla linea del governo sulla Brexit se non vogliono essere espulsi dal partito, mentre l'opposizione prepara un disegno di legge per scongiurare un divorzio non concordato dall'Unione Europea. Una fonte dell'ufficio dei "whip", i deputati che si assicurano che i colleghi votino in linea con i dettami di partito, ha detto alla Bbc che i parlamentari che votassero contro il "no deal" distruggerebbero la posizione negoziale del governo sulla Brexit, verrebbero di fatto espulsi dal partito e non sarebbero ricandidati.

Intanto l'ex ministro della Giustizia David Gauke ha scritto all'"attorney general" per chiedere che il governo si impegni a obbedire alle leggi dopo che ieri il ministro Michael Gove si è rifiutato di garantire che Downing Street rispetterà un'eventuale legge per bloccare il no deal. In una lettera all'avvocato dello stato Geoffrey Cox ha criticato Gove per le sue "risposte equivoche". Gauke, contrario a una Brexit senza accordo, ha detto che il rifiuto di obbedire alle leggi "minerebbe istituzioni e valori che abbiamo cari". "Sarei grato se potesse chiarire che il governo rispetterà la legge". (Segue)