Brexit, Johnson: "no deal" sarebbe un fallimento per tutti

Orm

Roma, 9 set. (askanews) - Boris Johnson ha dichiarato che una Brexit senza accordo con l'Ue sarebbe "un fallimento nell'arte di governare per cui tutti sarebbero responsabili". Il premier britannico ha parlato a Dublino, dove ha incontrato il collega irlandese Leo Varadkar.

Johnson, parlando in conferenza stampa, ha citato due compiti prioritari da portare a termine prima di novembre: "ripristinare un governo in Irlanda del Nord" e realizzare la Brexit entro il 31 ottobre.