Brexit, Johnson non vuole chiedere ulteriori rinvii a Bruxelles -4-

Cgi

Roma, 7 set. (askanews) - Per ovviare a questa situazione di stallo, Boris Johnson ha proposto di tenere elezioni anticipate, che l'opposizione rifiuta, temendo che il leader britannico coglierà l'occasione per passare un "no deal" soft. Secondo i sondaggi, la maggioranza dei britannici è a favore di una Brexit ad ogni costo il 31 ottobre, vale a dire se necessario senza accordo, mentre in caso di elezioni il partito conservatore vincerebbe primo, davanti ai laburisti e ai liberaldemocratici.