Brexit, Johnson non vuole chiedere ulteriori rinvii a Bruxelles -2-

Cgi

Roma, 7 set. (askanews) - L'espressione "in teoria" ha fatto reagire fortemente l'opposizione laburista. E tanto più che Boris Johnson in seguito ha aggiunto in risposta a una domanda di un giornalista che gli chiedeva se avrebbe chiesto una scadenza a Bruxelles: "Non lo farò. Non voglio un ritardo".

Il deputato conservatore Dominic Grieve, ex procuratore generale del paese, ha reagito fortemente affermando che Boris Johnson era "un bambino viziato" e che "sarebbe andato in prigione" se rifiutasse di chiedere un rinvio.

(Segue)