Brexit, Johnson scrive a iscritti Tory: non chiederò mai rinvio -2-

Bea

Roma, 7 set. (askanews) - Già ieri Johnso aveva escluso di voler chidere un rinvio anche se la legge che attende di entrare in vigore lo obbbliga a farlo se non c'è un accordo con la Ue il 19 ottobre prossimo. E se quanche Brexiteer acceso, come il dirigente tory Iain Duncan Smith, lo invita ad andare al "martirio" violando una legge voluta da parlamento, in nome del rispetto della volontà del popolo, dentro al suo governo cominciano ad alzarsi voci critiche che gli chiedono di abbandonare la sua strategia, finora fallimentare e di escogitare un piano B. (Segue)