Brexit, Junker su proposta rinegoziare accordo: "Non realistica" -2-

Fth

Roma, 5 nov. (askanews) - Da parte sua, il leader laburista Jeremy Corbyn promette che in caso di vittoria, negozierà un nuovo accordo di uscita con l'UE, che sottoporrà a un nuovo referendum con in alternativa di rimanere nel blocco europeo. "Non sarò in carica", "spetterà alla prossima Commissione decidere se c'è spazio per un nuovo accordo", ma "onestamente, non credo che si tratti di un approccio realistico" ha dichiarato Jean-Claude Juncker in un'intervista alla BBC.

Rinviata tre volte, la Brexit è ora prevista per il 31 gennaio 2020. Secondo Jean-Claude Juncker, il Regno Unito avrà lasciato bene l'UE in quella data: "È una lunga storia che deve finire". ha detto. La partenza di Jean-Claude Juncker da capo della Commissione era prevista per il 31 ottobre, ma la tedesca Ursula von der Leyen, che deve succedergli, ha visto il suo incarico differito di almeno un mese a causa di difficoltà per formare la sua squadra.