Brexit, lascia in polemica con Johnson leader Tory scozzese -2-

Bea

Roma, 28 ago. (askanews) - Davidson, schierata contro la Brexit come la stragrande maggioranza dei cinque milioni di scozzesi, ha sempre espresso con chiarezza la sua convinzione che Johnson non sia la persone giusta per guidare partito e governo. Uno dei primi atti del nuovo premier è stato quello di licenziare il sottosegretario per la Scozia David Mundell, che ricopriva l'incarico da cinque anni ed è un fedele alleato di Richardson.