Brexit, l'idea di Trump

"Cina e Europa stanno giocando a manipolare in maniera massiccia la moneta e pompano denaro nei loro sistemi per competere con gli Stati Uniti. Dovremmo riequilibrare le cose o continueremo ad essere gli scemi che educatamente guardano mentre le altre nazioni continuano a fare i loro giochetti, come accade da anni". Donald Trump, su Twitter, torna a criticare la condotta di Cina e Europa che penalizzerebbe gli Stati Uniti. Il presidente, nella consueta raffica mattutina di messaggi, si sofferma anche sulle imminenti celebrazioni per l'Independence Day. "Il nostro Saluto all'America il 4 luglio, al Lincoln Memorial, sarà davvero enorme. Sarà uno spettacolo indimenticabile", twitta ancora. "Abbiamo la più grande economia del mondo, abbiamo le più grandi forze armate di tutto il mondo. Non male!". A chi critica lo spreco di soldi pubblici per l'evento, Trump replica: "Il costo del nostro grande Saluto all'America di domani sarà irrisorio rispetto al suo valore. Abbiamo gli aerei, i piloti, l'aeroporto di Andrews è dietro l'angolo. Ci serve solo il carburante. Abbiamo i carri armati e tutto il resto. I fuochi d'artificio vengono donati da due dei più grandi" produttori.

Fa discutere l'intervista rilasciata da Donald Trump al Sunday Times. Alla vigilia della sua visita di Stato in Gran Bretagna, il presidente Usa chiede al governo britannico di coinvolgere Nigel Farage nel negoziato sulla Brexit con Bruxelles e di prepararsi ad un'uscita dalla Ue senza un accordo, se l'Europa non farà le concessioni richieste. Secondo Trump, il premier che prenderà il posto di Theresa May dovrebbe rifiutarsi di pagare i 39 miliardi di sterline chiesti dalla Ue per il divorzio e dovrebbe "andarsene via" dal negoziato se Bruxelles non acconsentirà alle richieste britanniche.

Il presidente Usa critica la strategia negoziale finora seguita da Londra, affermando che ha lasciato "tutte le carte" in mano a Bruxelles. Per questo, dopo aver ieri lanciato un endorsement per Boris Johnson, giudicato un "eccellente" candidato alla guida dei Conservatori e del governo, Trump rompe ancora le convenzioni diplomatiche e si lancia in una aperta campagna a favore anche di Nigel Farage. Secondo Trump, il leader del Brexit Party, da sempre critico con la premier uscente Theresa May e fresco vincitore delle elezioni europee, "ha molto da offrire" nei negoziati con la Ue e dovrebbe far parte della delegazione britannica.

Inoltre, per il presidente Usa Londra dovrebbe ribadire il suo consiglio e "fare causa" all'Unione europea. Questo, a suo giudizio, darebbe alla Gran Bretagna "più "munizioni" nel negoziato con Bruxelles. Il presidente Usa incontrerà domani la regina Elisabetta e parteciperà ad un banchetto di Stato in suo onore. Trump avrà anche un colloquio con la premier Theresa May e parteciperà alle commemorazioni per il D-Day a Portsmouth, prima di partire per la Francia mercoledì sera., dove parteciperà ad altre celebrazioni.

Molto critico con la visita di Stato di Trump nel Regno Unito è il sindaco di Londra, Sadiq Qhan, che in un articolo scritto per l'Observer la definisce "uno dei chiari esempi di una crescente minaccia globale". Per Khan "l'estrema destra" impersonata da Trump "è in crescita in tutto il mondo, minacciando i nostri diritti e libertà e i valori che hanno definito le nostre società democratiche e liberali per oltre 70 anni".

Ad aprile, il leader laburista Jeremy Corbyn aveva annunciato il suo rifiuto a prendere parte al banchetto in onore di Trump a Buckingham Palace, per protesta contro "la retorica razzista e misogina" del presidente Usa.