Brexit, lo "speaker" della Camera dei Comuni striglia i deputati

Londra, 26 set. (askanews) - Il dibattito è ripreso a Westminster ma è stato anche troppo rancoroso e ha visto il Primo Ministro accusato di usare un linguaggio che infiamma; il Presidente della Camera dei Comuni britannica John Bercow afferma che l'ambiente era "tossico", peggio che in qualsiasi altro momento dei suoi 22 anni di carriera in Parlamento.

Bercow, "speaker" della House of Commons, ricopre un ruolo fondamentale ma di solito incolore che però con lui è diventato quello di un protagonista della vicenda Brexit. Soprattutto in un Parlamento tornato a funzionare a seguito di un'importante sentenza della Corte suprema, che ha annullato la decisione del primo ministro Boris Johnson di sospendere i lavori per cinque settimane.