Brexit, Londra potrebbe interrompere negoziato con Ue a giugno

Bea

Roma, 27 feb. (askanews) - Il premier britannico Boris Johnson chiederà all'Unione Europea un accordo commerciale sul modello di quello già in vigore con il Canada, ma potrebbe abbandonare il negoziato già a giugno per prepararsi a un'uscita "ordinata" dal periodo di transizione della Brexit, che termina il prossimo 31 dicembre. Presentando il mandato per il negoziato con Bruxelles sui futuri rapporti dopo la Brexit, Downing Street ha detto che vuole "libertà normativa" dalla Ue e che non accetterà alcun ruolo della Corte europea di Giustizia nei meccanismi di risoluzione delle dispute.

Il governo ha detto che spera di avere "uno schema ampio" di accordo a giugno con l'obiettivo di finalizzare l'intesa a settembre. Ma se a giugno non ci saranno progressi sufficienti, allora dovrà "decidere se l'attenzione del Regno Unito debba spostarsi dal negoziato e focalizzarsi esclusivamente sulle preparazioni interne per uscire dal periodo di transizione in modo ordinato". (Segue)