Brexit: l'Ue avvierà procedura legale contro Londra

·1 minuto per la lettura

AGI - L'Ue intraprenderà un'azione legale contro il Regno Unito per la sua decisione unilaterale di modificare i termini del protocollo sull'Irlanda del Nord. È quanto riporta la radiotelevisione irlandese Rté News.

“La Commissione europea”, precisa il giornalista Tony Connelly, “pubblicherà i suoi provvedimenti legali con due lettere indirizzate al Governo britannico, a seguito della sua decisione del 3 marzo di estendere unilateralmente ‘il periodo di grazia'”, che permette al Regno Unito di non applicare una parte dei controlli nel traffico merci tra Irlanda del Nord e Gran Bretagna previsti dall'accordo sulla Brexit.

“Ci sarà una lettera di costituzione in mora, che avvierà una procedura di infrazione a causa di una presunta violazione del diritto dell'Ue”, spiega ancora il giornalista, mentre la seconda missiva sarà “una lettera ‘politica' sulla presunta violazione della buona fede nell'attuazione dell'accordo di recesso sulla Brexit”. Le due comunicazioni dovrebbero dar vita a due procedimenti, uno di fronte alla Corte di giustizia dell'Unione europea e un secondo processo di arbitrato nell'ambito del meccanismo di risoluzione delle controversie nell'ambito dell'accordo sulla Brexit.