Brexit, proprietari immobili: serve carta "fisica" per cittadini Ue

Coa

Roma, 22 gen. (askanews) - La Residential Landlords Association, che rappresenta i proprietari di immobili privati nel Regno Unito, sostiene gli appelli affinché il governo rilasci carte d'identità fisiche ai cittadini dell'Ue per dimostrare che hanno il diritto di rimanere nel paese dopo la Brexit.

La Residential Landlords Association (RLA) ha ammonito che i cittadini dell'Ue rischiano di essere discriminati se non avranno un documento che mostri il loro status quando cercheranno di prendere immobili in affitto.

Il gruppo, in una dichiarazione congiunta con il gruppo The3 milioni e il Consiglio congiunto per il Welfare degli immigrati (JCWI), ha spuiegato che "i deputati dovrebbero appoggiare quella che è una proposta pragmatica e di buon senso". (Segue)